.
Annunci online

Diregiovani.it é un prodotto informativo multimediale, il primo progetto a livello internazionale in cui la realtà del giornalismo "classico", garantita dalla professionalità dell'Agenzia Dire, sposa il mondo dell'informazione dal basso: blog, post, Web Tv, videoproduzioni, notizie della redazione multimedia e articoli degli stessi ragazzi.

Un invito infatti campeggia sulla home del portale: "Sei giovane, curioso e stufo della solita comunicazione? Potresti essere il nostro corrispondente. La tua città, il tuo mondo, il tuo spazio vitale interessano noi e non solo. Manda a redazione@diregiovani.it una tua pillola video di due minuti, realizzata come preferisci o come hai potuto (videocamera, webcam, videofonino...). Noi la guardiamo e se "va giù" la somministriamo... pubblicandola nel sito! Ah... i contributi scelti saranno retribuiti, così scoprirai che fare notizia appaga e paga".

diregiovani.it nasce dall'esigenza di rivolgersi a un determinato target di riferimento utilizzando un linguaggio che, per essere realmente innovativo, deve essere supportato dagli strumenti tecnologici ... ... ... ... ...

feed RSS
SOCIETA' | 4 novembre 2008

Partecipa ai Forum di Diregiovani

 

Il mondo visto dai giovani




ROMA - Come sono i ragazzi oggi? Cosa pensano della scuola, delle nuove tecnologie, della famiglia, del sesso, della moda, della politica? Troppo spesso sono gli adulti a parlare dei giovani e a dare risposte per loro.
Noi di Diregiovani crediamo che per capire i ragazzi bisogna prima di tutto farli parlare e, soprattutto, ascoltarli. Da qui l'idea di creare uno spazio fisico nel virtuale del Web, un luogo dove parlare, confrontarsi e conoscersi: i Forum di diregiovani.it.

Ogni Forum prevede una tavola rotonda di 5-6 ragazzi, un moderatore e un pubblico di giovani. Durante gli incontri verrà affrontato un tema di volta in volta diverso, annunciato attraverso il nostro portale. I Forum si svolgeranno nel pomeriggio nella nostra sede di Roma in presenza delle telecamere di Diregiovani. I video verranno poi pubblicati su diregiovani.it e diregiovani.tv.

Come si fa a partecipare?
- Hai voglia di dire la tua? Non perdere tempo! Scrivici e potrai partecipare come ospite al programma.
- Sei curioso e vuoi venire a vedere di che si tratta? Tra il pubblico c'è un posto per te!
- C'è un argomento che vorresti fosse trattato? Invia i tuoi suggerimenti alla nostra redazione!
 
 Invia un'email con i tuoi dati personali e un recapito telefonico a redazione@diregiovani.it.
Non assegnata | 23 aprile 2008

Notizie sul cd di Jovanotti?

Qualcuno di voi ha per caso comprato il cd di Jovanotti?...vorrei un consiglio! Le 2 canzoni uscite in radio sono fantastiche, soprattutto l'ultima intitolata 'A Te', ma non so se tutto l'album è così bello!



permalink | inviato da *Memole* il 23/4/2008 alle 14:23 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (5) | Versione per la stampa
Non assegnata | 21 aprile 2008

Il Blasco in libreria

Il rocker di Zocca presenta al pubblico "Vasco@Fototour.07", il libro fotografico con le immagini della sua ultima tournée


Non assegnata | 20 aprile 2008

Federico Moccia e Raoul Bova incontrano gli studenti

Il cast di "Scusa ma ti chiamo amore" al liceo Sabin di Bologna


Non assegnata | 20 aprile 2008

Il collettivo Angelo Mai ospitato da Carmen Consoli

Sold out per il concerto del collettivo musicale nato nello spazio di via degli Zingari




Non assegnata | 19 aprile 2008

"Amore, bugie e calcetto", l'abc di Luca Lucini

Claudio e Bisio e Cludia Pandolfi nell''ultima fatica del regista di "Tre Metri sopra il cielo"


Non assegnata | 19 aprile 2008

Anna Tatangelo in concerto

Tutto esaurito al teatro Brancaccio di Roma per la tappa romana del Mai dire mai tour



Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. diregiovani musica anna tatangelo roma tour

permalink | inviato da diregiovani il 19/4/2008 alle 12:4 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
Non assegnata | 15 aprile 2008

Tanti tipi di "VOTO"...

Oggi, parlando con un adolescente da pochi mesi maggiorenne di vari aspetti che lo preoccupavano,
dopo alcune riflessioni, è arrivato a questa conclusione:
"I voti a scuola non sono un gran che, i voti delle elezioni non mi hanno soddisfatto, anche se ancora non ho ben capito se votare sia veramente utile... allora pensavo, quasi quasi mi ritiro a vita spirituale e prendo i VOTI, quelli religiosi, magari lì qualche risposta più soddisfacente me la danno!"
Forse non ha tutti i torti!!!

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. elezioni primo voto seggio scuola

permalink | inviato da diregiovani il 15/4/2008 alle 19:23 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
Non assegnata | 2 aprile 2008

E lo chiamano sport!

Questa mattina ho scoperto una cosa che mi ha a dir poco fatto impallidire....la Norvegia e il Canada hanno un nuovo tipo di sport: uccidere i cuccioli di foca. Sappiamo tutti che questo è un problema a cui numerose associazioni animaliste stanno cercando di porre fine. Ma come si può definire SPORT l'uccisione di cuccioli indifesi?! E' impensabile che ci siano cervelli così 'poveri' da concepirlo come tale! 








permalink | inviato da *Memole* il 2/4/2008 alle 14:59 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa
TECNOLOGIE | 1 aprile 2008

Dottore, sono inseguito dalle email!

Come se non bastassero le patologie fisiologiche e le disfunsioni che possono interessare un organismo, di norma, ecco comparire nell'elenco dei malesseri anche il tecnostress.
E siccome non ci facciamo mancare niente...Trovato il malanno, piovono i suggerimenti per guarirne.

Scuole paramilitari per disintossicare da telefonini e console i teenagers con gli occhi a mandorla, corsi mirati di respiro e yoga per smaltire le tossine tecnologiche, bonari suggerimenti di andarsene a spasso staccando la spina....E chi più ne ha, più ne metta...

Siccome la spina semmai l'abbiamo attaccata noi, scegliendo di lasciarci andare ai bit&co, sarà semplicistico ammettere che abbiamo ciò che vogliamo? Ossia che, certamente facendo volentieri a meno delle nevrosi da pc impallato, abbiamo scelto di essere primariamente dei navigatori online piuttosto che delle persone a passeggio per il mondo. Vicino e remoto?

La spina del fianco potrebbe non essere la società moderna, bensì noi stessi che ci omologhiamo a tempi non convenzionali e facciamo della modernità, utile strumento, un rischio contagioso.