.
Annunci online

Diregiovani.it é un prodotto informativo multimediale, il primo progetto a livello internazionale in cui la realtà del giornalismo "classico", garantita dalla professionalità dell'Agenzia Dire, sposa il mondo dell'informazione dal basso: blog, post, Web Tv, videoproduzioni, notizie della redazione multimedia e articoli degli stessi ragazzi.

Un invito infatti campeggia sulla home del portale: "Sei giovane, curioso e stufo della solita comunicazione? Potresti essere il nostro corrispondente. La tua città, il tuo mondo, il tuo spazio vitale interessano noi e non solo. Manda a redazione@diregiovani.it una tua pillola video di due minuti, realizzata come preferisci o come hai potuto (videocamera, webcam, videofonino...). Noi la guardiamo e se "va giù" la somministriamo... pubblicandola nel sito! Ah... i contributi scelti saranno retribuiti, così scoprirai che fare notizia appaga e paga".

diregiovani.it nasce dall'esigenza di rivolgersi a un determinato target di riferimento utilizzando un linguaggio che, per essere realmente innovativo, deve essere supportato dagli strumenti tecnologici ... ... ... ... ...

feed RSS
Non assegnata | 20 aprile 2008

Federico Moccia e Raoul Bova incontrano gli studenti

Il cast di "Scusa ma ti chiamo amore" al liceo Sabin di Bologna


Non assegnata | 1 dicembre 2007

Multe salate per i videofonini in classe

Chi diffonde immagini con dati personali altrui non autorizzate (tramite Internet, o mms) rischia grosso, anche fra i banchi di scuola: multe da 3 a 18 mila euro, o, nei casi più gravi, da 5 a 30 mila euro che possono essere comminate dall'Autorità garante della privacy.

Sanzioni monetarie a cui si aggiungono quelle disciplinari che spettano, invece, alla scuola. É quanto sottolinea il ministro della Pubblica istruzione, Giuseppe Fioroni, in una direttiva inviata oggi a tutte le scuole, scritta con il parere favorevole del garante della privacy. Il ministero, infatti, ha deciso di avviare una campagna di informazione che parte da dirigenti scolastici e docenti per far arrivare un messaggio chiaro agli studenti: chi utilizza in modo improprio immagini e filmati girati con i videofonini, rischia di pagare un conto salato. La direttiva spiega che le multe vengono comminate dal Garante della privacy. Mentre le scuole autonome hanno il potere, nei regolamenti di istituto, di inibire o sottoporre ad opportune e determinate cautele l'utilizzo di mms, di registrazioni audio e video, di fotografie digitali all'interno dei locali scolastici.

Che ne pensi?
Non assegnata | 18 novembre 2007

Tg diregiovani edizione del 14 novembre 2007

SOCIETA' | 6 settembre 2007

Conoscere l'italiano... un obbligo elementare!

Il ministro della Pubblica Istruzione Giuseppe Fioroni intende rivoluzionare il mondo della scuola. Oggi ha detto: "l'italiano va insegnato a dovere sin dalle elementari, per garantire ai ragazzi un uso più appropriato della nostra lingua".

Che ne pensate?

Aspettiamo i vostri commenti qui sul blog de Il Cannocchiale per pubblicarli su www.diregiovani.it
vita scolastica | 27 giugno 2007

La maturità vista dagli studenti



Le nostre telecamere hanno registrato le impressioni degli studenti dei licei classici Tasso e Giulio Cesare di Roma dopo gli scritti.
http://www.diregiovani.it


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. diregiovani maturità scuola studenti licei

permalink | inviato da diregiovani il 27/6/2007 alle 9:41 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa