.
Annunci online

Diregiovani.it é un prodotto informativo multimediale, il primo progetto a livello internazionale in cui la realtà del giornalismo "classico", garantita dalla professionalità dell'Agenzia Dire, sposa il mondo dell'informazione dal basso: blog, post, Web Tv, videoproduzioni, notizie della redazione multimedia e articoli degli stessi ragazzi.

Un invito infatti campeggia sulla home del portale: "Sei giovane, curioso e stufo della solita comunicazione? Potresti essere il nostro corrispondente. La tua città, il tuo mondo, il tuo spazio vitale interessano noi e non solo. Manda a redazione@diregiovani.it una tua pillola video di due minuti, realizzata come preferisci o come hai potuto (videocamera, webcam, videofonino...). Noi la guardiamo e se "va giù" la somministriamo... pubblicandola nel sito! Ah... i contributi scelti saranno retribuiti, così scoprirai che fare notizia appaga e paga".

diregiovani.it nasce dall'esigenza di rivolgersi a un determinato target di riferimento utilizzando un linguaggio che, per essere realmente innovativo, deve essere supportato dagli strumenti tecnologici ... ... ... ... ...

feed RSS
Non assegnata | 15 aprile 2008

Tanti tipi di "VOTO"...

Oggi, parlando con un adolescente da pochi mesi maggiorenne di vari aspetti che lo preoccupavano,
dopo alcune riflessioni, è arrivato a questa conclusione:
"I voti a scuola non sono un gran che, i voti delle elezioni non mi hanno soddisfatto, anche se ancora non ho ben capito se votare sia veramente utile... allora pensavo, quasi quasi mi ritiro a vita spirituale e prendo i VOTI, quelli religiosi, magari lì qualche risposta più soddisfacente me la danno!"
Forse non ha tutti i torti!!!

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. elezioni primo voto seggio scuola

permalink | inviato da diregiovani il 15/4/2008 alle 19:23 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
Non assegnata | 19 febbraio 2008

La versione di Fiorello della par condicio

Ieri, dopo il suo ritorno in tv, Fiorello è tornato dietro il microfono della radio con la nuova edizione di VivaRadio2, e si è inoltrato sui terreni minati della politica e dell'attualità, scatenando numerose polemiche con il suo invito a strappare i certificati elettorali se i politici non fanno qualcosa di concreto già prima delle elezioni.
Fiorello ha invocato la risoluzione del problema dei rifiuti a Napoli e la certezza della pena per chi commette reati. Sembrerebbero provvedimenti ovvi da attuare, ma in realtà sono sempre più delle utopie!
E noi cosa possiamo fare per smuovere le acque? Secondo Fiorello una soluzione potrebbe essere NON VOTARE!
Le perplessità che l'astensione serva veramente a qualcosa sono tante, ma sicuramente così non si viola la par condicio!!!